Pubblicato il

Allumiere, entrano nel vivo i festeggiamenti per la Madonna delle Grazie

ALLUMIERE – Lo scorso 26 agosto, la miracolosa immagine della Madonna delle Grazie, venerata nel santuario diocesano di Allumiere e incoronata 25 anni fa dal beato Giovanni Paolo II, con una solenne processione è stata traslata nella chiesa dell’Assunta per dar inizio alle celebrazioni straordinarie per il giubileo dell’Incoronazione Pontificia. Per ricordare tale evento è stata concessa dalla Postulazione della Causa di canonizzazione del Pontefice, la reliquia itinerante del Sangue del beato Giovanni Paolo II che è esposta ai piedi della statua della Madonna e rimarrà nella chiesa dell’Assunta fino al 7 settembre sera, quando con la Vergine delle Grazie in processione, salirà
al santuario per la veglia notturna con cui si darà inizio alla festa della Madonna delle Grazie; la reliquia resterà al santuario fino al 9 settembre.
Venerdì molto toccante è stato il momento di preghiera dell’Unitalsi Diocesana per la ‘‘Giornata di Solidarietà’’ indetta dal Comune; ieri sera, in occasione de ‘‘La notte in movimento’’ la chiesa dell’Assunta è restata aperta e molta gente ha sostato davanti all’effige della Madonna e alla reliquia. 

Il parroco don Augusto poi ricorda che il 7 settembre alle 18 si terrà la solenne messa vespertina a cui farà seguito il vespro della Madonna presieduto dal vescovo di Irecè in Brasile, mons.
Tommaso Cascianelli. Alle 21 l’immagine della Vergine delle Grazie e la reliquia di Giovanni Paolo II saranno portati processionalmente per le vie di Allumiere e poi sulla piazza saranno lanciati straordinari fuochi artificiali. La processione salirà poi al santuario, dove avrà inizio la veglia notturna con l’arrivo dei pellegrinaggi a piedi da La Bianca, Tolfa, Monte Romano e Civitavecchia.

L’ 8 settembre le S.Messe saranno celebrate dalle 6.00 alle 12.00, ad ogni ora e poi alle 17, 18, e 19.00. La messa delle 11 avrà la presenza delle autorità civili e militari e sarà animata dagli Amici della Musica. E’ prevista la presenza del corpo di Polizia Ferroviaria che si è prestato per il recupero della reliquia del beato Woitila trafugata il 28 agosto nel viaggio verso Allumiere.

Il vescovo mons. Luigi Marrucci presiederà la messa solenne delle 18. 

ULTIME NEWS