Pubblicato il

Comune-Enel: verso una nuova convenzione

Comune-Enel: verso una nuova convenzione

Incontro questo pomeriggio a Roma tra una delegazione del Pincio e la dirigenza dell'azienda elettrica

CIVITAVECCHIA – Trentasette criticità ambientali, rilevate dal Pincio e contenute in una relazione presentata dal sindaco Tidei all’amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti. Questo pomeriggio l’incontro, con il primo cittadino che ha raggiunto a Roma l’ad della spa elettrica, accompagnato dal vicesindaco Enrico Luciani, dal consigliere Fabrizio Lungarini con delega agli affari legali, da Mauro Guerrini (delegato ai rapporti con Enel e Tirreno Power) e dell’ambientalista Alessandro Manuedda. Tutti ricevuti da Conti, insieme al responsabile Generazione Roberto Renon e al responsabile Relazioni Esterne territoriali Massimo Bruno. L’incontro è iniziato alle 18,30, con Tidei che, dopo aver ascoltato le ragioni della Spa, ha messo in primo piano la compensazione ambientale, il lavoro e lo sviluppo. «Sulla salute non sono ammesse trattative» ha dichiarato il Sindaco, che ha auspicato «una nuova stagione di rapporti», passante per una nuova convenzione con l’Enel. Ipotesi fattibile secondo l’Enel, che dal canto suo ha chiesto l’apertura di un tavolo tecnico con il Comune, che inizierà già la prossima settimana, allo scopo di appurare “le 37 presunte criticità” elencate da Tidei. Da lunedì cinque tecnici (del Comune e dell’Enel) inizieranno a lavorare per le necessarie verifiche, al termine delle quali si potrà discutere della nuova convenzione.
 

ULTIME NEWS