Pubblicato il

Gdf sequestra carico "bionde" di contrabbando: 5 denunciati

FIUMICINO – Un piano di contrasto al traffico ed alla minuta vendita di sigarette di contrabbando è stato attuato, lo scorso fine settimana, dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma, interessando diverse aree della Capitale e l’aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino. Pattuglie di “Baschi Verdi” hanno predisposto posti di controllo presso i caselli autostradali e nelle principali vie consolari oltre a battere i punti della città maggiormente interessati al fenomeno, mentre, presso gli scali di Fiumicino e Ciampino sono stati intensificati i controlli presso il settore degli “arrivi internazionali”, in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane. Nella rete delle Fiamme Gialle del Gruppo Pronto Impiego e del Gruppo di Fiumicino sono finiti cinque cittadini stranieri – un polacco, due georgiani e due moldavi – sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria e circa 30 chili di sigarette, per lo più “Camel”, “Marlboro”, “Winston” e “Chesterfield”, sono state sequestrate. Il quantitativo più grosso, oltre 14 chili, è stato rinvenuto in borsoni detenuti da un cittadino moldavo presso la stazione ferroviaria “Tor di Valle”. All’aeroporto di Fiumicino, invece, i generi erano stati sistemati nei trolley unitamente agli abiti, senza l’utilizzo di particolari modalità di occultamento.

ULTIME NEWS