Pubblicato il

"Il registro tumori per Sel è una priorità"

CIVITAVECCHIA – «Risulta anomalo il fatto che Sel pone dei quesiti e delle critiche al direttore generale Squarcione e, automaticamente, arriva la risposta di Magliani, peraltro mai chiamato in causa dal sottoscritto e/o da Sel». Si parla ancora di Registro Tumori. A prendere la parola ancora una volta, dopo essere stato bacchettato dal capogruppo Pd, parte della stessa coalizione di maggioranza, è ancora una volta Sel. Lo fa a mezzo del suo consigliere comunale Ismaele De Crescenzo, sorpreso della solerzia con cui «il consigliere Magliani, ogni volta se ne presenta l’occasione, si inserisce nel dibattito sul registro tumori».
«Per Sel – chiarisce De Crescenzo – e per il suo gruppo in consiglio, la battaglia rispetto all’attuazione del registro tumori è prioritaria. Lo dice, peraltro, il programma della coalizione. Come garanti dello stesso, auspichiamo anche una seria riflessione sull’operato dell’Osservatorio ambientale. È evidente che – prosegue De Crescenzo – non è in grado di soddisfare le esigenze di controllo e monitoraggio degli inquinanti». E il consigliere comunale di Sinistra ecologia e libertà punta i fari su chi guida «l’ente che Enel stessa aveva millantato essere importante». Per lui è «paradossale che alla sua guida ci sia, ancora oggi, un uomo che votò a favore della riconversione a carbone di Tvn».

ULTIME NEWS