Pubblicato il

M5S: "Le trattative non hanno nulla a che vedere con la salute"

CIVITAVECCHIA – Ancora polemiche da parte del Movimento 5 Stelle per quanto riguarda l’inizio delle procedure per l’emissione dell’ordinanza per la chiusura della centrale a carbone. Il Movimento infatti ritiene che il Comune abbia intavolato delle trattative con ENEL non curandosi della salute dei cittadini e dello sviluppo economico della nostra città. Avanzano dunque delle proposte di cui le più importanti sono: spiegare alla cittadinanza in cosa consistano queste 37 criticità ambientali, cosa deve essere fatto per eliminarle, chi deve intervenire e in quali tempi e stabilire una data certa per la chiusura della centrale.

ULTIME NEWS