Pubblicato il

Capitaneria, sequestrati altri 6000 ricci

CIVITAVECCHIA – Tolleranza zero alla pesca illegale da parte della Capitaneria di Porto di Civitavecchia che nella tarda serata di ieri ha sequestrato altri 6000 ricci di mare, oltre ai 4000 del giorno precedente. Una pattuglia della Guardia Costiera ha infatti colto in flagrante tre pescatori ai quali sono state elevate pesanti sanzioni amministrative per un ammontare di ben 12 mila euro, mentre i ricci sono stati rigettati in mare. “Tolleranza zero e sorveglianza costante sono le linee guida del nostro operato – spiegano gli uomini del comandante Pietro Vella – specifici dispositivi operativi, peculiari piani di pattugliamento e l’efficace costituzione di una strategica rete di osservazione ed informazione portato costantemente a questi importanti risultati nella concreta azione di contrasto e repressione della pesca illegale”.  

ULTIME NEWS