Pubblicato il

Acqua, si fanno attendere i risultati

CIVITAVECCHIA – Si fanno attendere i risultati delle analisi fatte effettuare dalla Asl Roma F sull’acqua proveniente dal bacino di Monte Uggiano.
Il nodo quindi è ancora da sciogliere. I coliformi totali hanno mollato la presa o no? Si dovrà attendere ancora. Forse solo fino a questa mattina. E finalmente i civitavecchiesi interessati dall’ordinanza di non potabilità firmata dal sindaco Pietro Tidei potranno conoscere la ‘‘qualità’’ ad oggi da ritenersi ancora compromessa, dell’acqua che sgorga dai propri rubinetti di casa. Fino al ‘‘verdetto finale’’ dunque resta in piedi ancora il divieto di bere l’acqua (potabile solo dopo bollitura) nelle zone comprese tra via dell’Immacolata, valle Fiumaretta fino allo svincolo autostradale di Civitavecchia Nord, dalla strada del Capriolo a Fosso del Marangone.
E ancora vige l’ordinanza per i residenti di via Mediana (da via Braccianese Claudia a viale Europa), viale Villotti (retro ospedale San Paolo), via Montanucci, viale Nenni, via Benedetto Medici, via Bandita delle Mortelle fino a viale Pertini. A Campo dell’Oro ordinanza di non potabilità per viale Lazio, nei pressi di via Toscana, via Mario Stella e zona Boccelle Alta. Possono invece tranquillamente aprire i rubinetti e rifocillarsi i residenti di San Gordiano e via Veneto.
Intanto Acea, spiegano in una nota da palazzo del Pincio, «pur avendo potenzialità di fornitura superiori» ha ridotto e attestato la fornitura d’acqua «alla portata di contratto base per evitare le eccedenze». Le squadre degli operai del Comune sono a lavoro presso la cisterna di via Montanucci e sui principali serbatoi di accumulo (Aurelia, San Gordiano, San Liborio, circuito Poggio Elevato).

ULTIME NEWS