Pubblicato il

Buche lungo via delle Mimose

SANTA MARINELLA. Insorgono i residenti del consorzio Manuelli «Assurdo che l’amministrazione chiuda gli occhi davanti  a certi sconci ambientali»

SANTA MARINELLA. Insorgono i residenti del consorzio Manuelli «Assurdo che l’amministrazione chiuda gli occhi davanti  a certi sconci ambientali»

SANTA MARINELLA – Non sono d’accordo, i residenti del Consorzio Manuelli, con le dichiarazioni rilasciate dal delegato alla viabilità Giampiero Rossanese, che era intervenuto in risposta ad una richiesta fatta dagli abitanti di via delle Mimose che denunciavano la necessità dell’intervento del Comune per porre fine ad alcuni problemi che investono la zona nord di via Dei Fiori. I residenti, infatti, chiedono che il Comune si attivi per sistemare le enormi buche presenti nella via cittadina, causate dal transito continuo del servizio di trasporto pubblico e che trovi soluzione al rischio di caduta di una parete in cemento che contiene il fosso. «È incredibile che l’amministrazione comunale chiuda gli occhi davanti a sconci ambientali come quello che riscontriamo nel nostro rione – dicono un gruppo di residenti del Consorzio Manuelli – da anni viviamo con il rischio che la parete in cemento che contiene il fosso Santa Maria Morgana si sgretoli creando problemi alle auto in sosta e l’occlusione della base del corso d’acqua». «Da due anni – dicono i residenti – per mantenere a distanza le auto dal muro, l’amministrazione ha collocato una transenna che elimina in pratica una corsia della strada e costringe auto, mezzi pesanti e pullman ad effettuare una pericolosa manovra per percorrere la curva». «Questo – spiegano i cittadini – causa evidenti problemi alla viabilità del quartiere, fortemente compromessa anche perché in quel tratto transitano i mezzi pubblici che, nel tempo, hanno creato diverse enormi buche che causano spesso incidenti». «Quello che non riusciamo a comprendere – concludono gli abitanti del consorzio – è perché il delegato comunale Rossanese sia intervenuto dicendo che non è compito loro riparare le buche in quanto il consorzio è privato». «Perché allora passano i pullman pubblici, i mezzi per la raccolta dei rifiuti e quelli della raccolta differenziata se la strada è privata? Sappia Rossanese che il danno l’hanno creato proprio i camion e i pullman del Comune ed è quest’ultimo che deve riparare i guasti».

ULTIME NEWS