Pubblicato il

Ladispoli, studenti dell'alberghiero in piazza per la sicurezza

Ladispoli, studenti dell'alberghiero in piazza per la sicurezza

LADISPOLI – Gli studenti dell’Istituto alberghiero di Ladispoli sono scesi in strada per rivendicare il diritto allo studio e ai parametri di sicurezza di edilizia scolastica, sfilando in un corteo pacifico fino alla nuova struttura di via Sironi, ancora incompleta. Il sit-in, convocato per protestare contro la Provincia si è concluso in Comune. “Finora – spiegano gli organizzatori della protesta – a questi ragazzi e ai loro docenti non sono state date delle risposte da chi di dovere”. Un’alunna del quarto anno ha scritto una lettera: “Sono 4 anni, da quando misero la prima pietra, che aspettiamo il nuovo Istituto situato in Via Sironi, ma di questo istituto conosciamo solo l’esterno. Ogni anno da allora promettevano la scuola a dicembre, ma arrivati ad oggi non si capisce di quale anno sia questo dicembre. Siamo all’incirca 700 alunni in un ex albergo adibito a scuola alberghiera. In questi anni abbiamo avuto dei controlli per la sicurezza e ci hanno sempre detto che la scuola è a norma e ci abbiamo sempre creduto, ma arrivati a questo punto non crediamo più a nulla”. “Un albergo di sei piani, ma il sesto è chiuso da un cancello con lucchetto, aule che erano camere da letto utilizzate per classi da 30 persone, la sala, l’aula linguistica, l’aula informatica e anche qualche bagno occupati da alunni per fare lezione, perché non entriamo tutti in quella struttura e due classi nella sede centrale a Via De Begnac. Finestre, porte, muri rotti. Lavagne non funzionanti. Insomma di problemi ne abbiamo molti. Dovremmo avere una sicurezza all’interno della scuola, vi prego aiutateci”, conclude la lettera. (a.r.).
 

ULTIME NEWS