Pubblicato il

Massimiliano Calvo: «S. Severa dimenticata dalla Gesam»

Il delegato sul piede di guerra riguardo allo spazzamento delle strade

Il delegato sul piede di guerra riguardo allo spazzamento delle strade

S. SEVERA – Santa Severa dimenticata dalla Gesam. Il delegato Massimiliano Calvo dice basta, dopo ripetuti solleciti e sopralluoghi effettuati con i responsabili dell’azienda per  migliorare lo spazzamento delle strade che non ricevono la pulizia da mesi.  Le strade sono infatti ancora ricoperte da aghi di pino e immondizie varie, il problema è quindi rimasto irrisolto. Sia per i mezzi  non adeguati sia per la continua rottura degli stessi.
«A Santa Severa non se ne può più – dice Calvo – passato il periodo estivo dove la pulizia è andata avanti “a corrente alternata”, oggi la Gesam si dimostra del tutto latitante. Abbiamo avuto per tutta la stagione estiva le campane di vetro plastica e carta stracolme, con conseguenti lamentele di tutti i cittadini. Il capitolato speciale d’appalto prevede che le strade principali  devono essere pulite tutti i giorni e le restanti una volta a settimana. Ad oggi non abbiamo nessun miglioramento del servizio, anzi l’ esatto contrario».«Visto che come delegato della frazione ho più volte evidenziato ai responsabili e dirigenti Gesam  il mediocre stato di pulizia – dice Calvo – da oggi tramite gli uffici preposti chiederò che vengano presi seri provvedimenti nei confronti dell’azienda e che si rispetti il capitolato che, fra l’altro, prevede che tutti i mezzi siano immatricolati almeno dal primo gennaio 2008». «Si può facilmente riscontrare dalle  spazzatrici che operano sulle strade  – conclude il delegato – che l’immatricolazione non corrisponde ed i mezzi sono obsoleti.  Santa Severa merita più cura ed attenzione con un piano di pulizia giornaliero e programmato, non in maniera saltuaria e insufficiente come viene fatto da qualche mese a questa parte». (a.r.)

ULTIME NEWS