Pubblicato il

Fedeli e cittadini a difesa della chiesa del porto: "Continuiamo a sperare"

CIVITAVECCHIA – Cittadini e fedeli non mollano, anzi sperano che il vescovo Luigi Marrucci possa tornare sui propri passi, salvando la chiesa di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri dalla chiusura prevista per il 31 ottobre prossimo. «Noi fino a quel giorno continuiamo a sperare» hanno detto questo pomeriggio nel corso di un incontro promosso dal centro studi Aurhelio proprio all’interno della chiesa del porto. In prima fila anche il parroco, don Giorgio Picu, che ha ricordato l’importanza della chiesa, ribadendo che «sarebbe davvero una grande perdita per tutti la sua chiusura». Ma la decisione del Vescovo sembra irrevocabile, da un lato perché intende riconsegnare i locali al legittimo proprietario, dall’altro perché «la chiesa – aveva spiegato – stava rischiando di diventare un centro autonomo». «Ma è nata proprio come centro autonomo -ha ribattuto don Giorgio Picu – dove si svolgono attività pastorali, liturgiche, niente di diverso». E intanto, proprio perché la speranza è l’ultima a morire, don Picu ha invitato il vescovo Marrucci a celebrare una messa domenica 14 ottobre.  

ULTIME NEWS