Pubblicato il

Furto di rame sventato dalla Polfer

I ladri hanno abbandonato la refurtiva e sono scappati

I ladri hanno abbandonato la refurtiva e sono scappati

CIVITAVECCHIA – Il pronto intervento di una pattuglia della Polizia Ferroviaria di Civitavecchia ha permesso di sventare un furto di cavi di rame dagli impianti di sicurezza della Ferrovia Roma-Pisa, nei pressi della stazione di Civitavecchia. Poco dopo la mezzanotte il personale di RFI che gestisce la circolazione dei treni, ha rilevato sul sistema di controllo un guasto anomalo ai segnali posti all’altezza dell’ex cementificio di via Braccianese Claudia, ed ha segnalato il fatto alla sala operativa del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio di Roma. 
Prontamente è stata inviata sul posto una pattuglia della sottosezione di Civitavecchia, che già si trovava in servizio di prevenzione lungo la ferrovia, e grazie al pronto intervento, gli ignoti autori sono stati costretti ad abbandonare sul posto la refurtiva costituita da grossi cavi di rame per una lunghezza pari a circa 100 metri ed un peso di oltre un quintale, dandosi alla fuga. Una battuta in zona è stata effettuata con l’ausilio della volante del Commissariato di viale della Vittoria, ma, favoriti dal buio, i malviventi sono riusciti a far perdere le tracce.
Ritardi alla circolazione dei treni della notte, contenuti in pochi minuti. L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita ai tecnici di Rfi anche se i cavi non sono più riutilizzabili in quanto privati delle guaine di isolamento.
Le indagini indirizzate all’identificazione degli autori continuano, così come l’attività preventiva grazie alla quale è stato sventato il furto, che altrimenti avrebbe potuto avere ripercussioni sulla circolazione anche dei treni del mattino, con maggiori disagi per l’utenza.
 

ULTIME NEWS