Pubblicato il

Falsificava documenti delle forze dell'ordine: denunciato fotografo

FIUMICINO – Per arrotondare falsificava ogni tipo di documento. Nel ‘catalogo” rinvenuto, anche tessere delle forze dell’ordine. Il falsario, un fotografo,  è stato scoperto dagli agenti del Commissariato di Fiumicino che lo hanno denunciato per possesso di segni distintivi di corpi di Polizia contraffatti. L’indagine è nata in seguito agli accertamenti degli agenti del Commissariato Fiumicino su alcune rapine avvenute nella zona del vicino aeroporto. I malviventi si ‘presentavano’ come poliziotti a turisti stranieri, esibendo in alcuni casi dei tesserini di riconoscimento in uso alle forze dell’ordine e, con la scusa di effettuare un controllo, li rapinavano. È stato proprio nel corso di alcuni appostamenti relativi allo sviluppo di queste indagini che gli investigatori hanno individuato un uomo che, a bordo di una moto, nei pressi di piazza Mazzini, era in attesa di un cliente per consegnare un pacchetto. Quando i poliziotti hanno aperto il pacco, hanno scoperto al suo interno un falso tesserino di riconoscimento della Polizia, del tutto simile a quelli in dotazione ai veri agenti, corredato di foto del ‘finto poliziotto’ in divisa e un finto tesserino di riconoscimento dell’Arma dei Carabinieri, entrambi intestati allo stesso nominativo, oltre a due adesivi con stemma da poter applicare su una paletta di segnalazione come quelle in uso alle forze dell’ordine. Nel corso della perquisizione, i poliziotti hanno sequestrato supporti informatici su cui erano presenti file riguardanti contrassegni assicurativi, diplomi, timbri di Asl, passaporti e altri documenti validi per l’espatrio oltre ad un vero e proprio catalogo completo di tutti gli articoli disponibili. 

ULTIME NEWS