Pubblicato il

In alto mare l’area verde ‘‘dei mostri’’

Sospesi ormai da mesi i lavori di riqualificazione avviati a marzo Grande ritardo sui tempi annunciati dall’amministrazione comunale

Sospesi ormai da mesi i lavori di riqualificazione avviati a marzo Grande ritardo sui tempi annunciati dall’amministrazione comunale

SANTA MARINELLA – Sono sospesi ormai da mesi, i lavori che avevano preso il via nel marzo scorso, per la riqualificazione del parco adiacente alla scuola Centro che, per le condizioni in cui versava, era stato denominato il Parco dei Mostri. Lo spazio verde, un tempo facente parte del complesso scolastico cittadino, è rimasto chiuso per decenni in attesa di interventi di messa in sicurezza e ristrutturazione. L’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Bacheca aveva condiviso la proposta  presentata dal parroco della chiesa di S. Giuseppe Don Salvatore Rizzo, tesa a riqualificare l’intera zona e a riconsegnarla, finalmente pulita e funzionante ai cittadini di Santa Marinella. «Il progetto prevedeva numerosi interventi per mettere in sicurezza il parco che sarebbe stato fruibile da tutta la cittadinanza e dove si potevano svolgere diverse manifestazioni come il teatro all’aperto – dice Andrea Bianchi consigliere comunale del Pd – dovevano essere installati numerosi giochi per bambini e riqualificata l’intera area che sarebbe diventata un vero e proprio punto verde al centro della città. Il primo cittadino aveva assicurato che il cantiere avrebbe chiuso i battenti entro un paio di mesi e quindi a maggio. Invece tutto è ancora in alto mare».
Il Parco dei Mostri ha una storia molto lunga perché era nato come uno spazio verde da destinare ai ragazzi che frequentavano le classi materne della scuola Centro. Vi erano stati inseriti dei giochi, considerati poco adatto ai bambini, ed ecco perché è rimasto chiuso per tanti anni.
Gi.Ba.

ULTIME NEWS