Pubblicato il

Lungarini: "I giovani attutiscano le smanie di rottamazione"

CIVITAVECCHIA – «Il Partito deve aprirsi e promuovere la partecipazione della società e non chiudere le porte ad una contaminazione virtuosa e propositiva». Contaminazione che deve essere messa in mano alle nuove generazioni.
A quest’invito, fatto dal consigliere di maggioranza Stefano Giannini, risponde immediatamente il collega di banco alla Pucci, Fabrizio Lungarini che vede nell’invocazione della «nuova generazione» da parte del «collega democratico, la chiave di volta per consolidare la fiducia che il popolo ha riposto nelle nostre proposte».
Lungarini ricorda anche come i «giovani hanno sottoscritto un patto tra consiglieri che rappresenta l’unico programma in corso di attuazione puntuale, senza esitazioni o passi indietro da parte di alcuno». Patto, quello sottoscritto che deve ora essere «stretto tra la vecchia e la nuova generazione all’interno dei maggiori partiti del centrosinistra, evitando di alimentare i segnali che vorrebbero relegare e catalogare le istanze di rinnovamento a semplici ‘‘giovanilismi’’ e attutire le smanie di rottamazione che pure serpeggiano tra la base elettorale». Per il delegato agli affari legali del Comune e consigliere comunale, «il cambiamento è una scelta in grado di offrire sicurezze, prospettive e sviluppo solo se non tradirà mai più la fiducia e le speranze dei cittadini e se sarà in grado di nutrirsi della sola forza dei fatti. È sui fatti – conclude Lungarini – che si gioca la nostra sfida ed è solo sui fatti che si potranno coagulare le nuove generazioni».

ULTIME NEWS