Pubblicato il

Sequestrati oltre 4000 ricci di mare

CIVITAVECCHIA – Sequestrati oltre 4000 ricci di mare. È accaduto alle prime luci dell’alba durante lo svolgimento di appositi servizi di prevenzione effettuati dai carabinieri della motovedetta d’altura della Compagnia di Civitavecchia, con la collaborazione dei carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile, nel quadro dell’attività di tutela del patrimonio ittico ed ambientale. Durante i controlli, le due squadre hanno sorpreso tre pescatori ad esercitare un’intensa attività di pesca di ricci di mare, in quantità notevolmente superiore al massimo consentito e senza alcuna autorizzazione. Per questo, i carabinieri hanno sequestrato ai tre uomini, tutti di origini pugliesi tra i 28 e i 32 anni, l’intero quantitativo di echinodermi pescati. I subacquei, inoltre, sono stati denunciati a piede libero per aver violato la legge che tutela le risorse biologiche e le attività di pesca.    Ga. Sal.

ULTIME NEWS