Pubblicato il

"Un salto di qualità riunendo le forze moderate"

CIVITAVECCHIA – «Il centrodestra cittadino deve compiere il salto di qualità. E lo può fare coinvolgendo tutte le forze politiche moderate della città».
A voler dare un nuovo volto al centrodestra locale è il coordinatore del movimento politico Freedom, Fabiana Attig: «Occorre, per il bene della libertà e della politica, mettere da parte i rancori e le incomprensioni del passato, senza però dimenticare gli errori compiuti, inseguendo logiche e dinamiche dettate da stravaganti linee di pensiero o peggio ancora da diktat romano-centriti. Dobbiamo rilanciare la ‘‘Costituente dei Moderati’’».
E per farlo, Attig suggerisce che tutti facciano un passo «verso l’altra, per dare vita e anima a un nuovo e più ampio schieramento. Non si può e non si deve lasciare il campo all’astensionismo o peggio all’antipolitica. Abbiamo il dovere – prosegue Attig – noi per primi, di provarci e di mettere in gioco la nostra credibilità di dirigenti politici. Il Pdl, il centrodestra, non è Fiorito».
Motivo per cui Freedom «auspica, a cominciare dai gruppi consiliari, l’apertura di un franco dibattito all’interno dello schieramento di centrodestra, dove, al di là delle simpatie personali o meno, si abbia veramente il desiderio di gettare le basi per tornare a fare politica all’interno di un grande partito, così come auspicato – conclude il coordinatore di Freedom – dal segretario nazionale Angelino Alfano».

ULTIME NEWS