Pubblicato il

Montalto di Castro nel cda del Gac Lazio

Montalto di Castro nel cda del Gac Lazio

Il sindaco Sergio Caci ha sottoscritto stamattina a Civitavecchia l’atto costitutivo del Gruppo di Azione Costiera Quinto Mazzoni eletto tra i tre consiglieri. Aderiscono al progetto, tra gli altri, anche Tarquinia, S. Marinella e l’Autorità portuale

MONTALTO – Questa mattina il sindaco Sergio Caci ha sottoscritto presso il Comune di Civitavecchia l’atto costitutivo del Gruppo di Azione Costiera  Lazio Nord –Gac con il fine di promuovere azioni in materia di sviluppo sostenibile e miglioramento della qualità della vita nelle zone di pesca del litorale nord del Lazio. Al gruppo, che opera secondo le direttive del Bando regionale per la predisposizione, presentazione e selezione della proposte di Piani di sviluppo per l’attività di pesca hanno aderito, oltre al Comune di Montalto di Castro, i comuni di Civitavecchia, Tarquinia e Santa Marinella, le cooperative  Progetto Donna e Cooperativa di Pesca Marinai e caratisti” di Civitavecchia, la Cooperativa Piccola Pesca Harmine di Montalto di Castro,  la Cooperativa tra pescatori S. Marinella, l’Autorità Portuale Civitavecchia-Fiumicino-Gaeta , l’Agci-Agr.It.Al., la Lega Coop Lazio; l’Uila, la Confcooperative Roma e la Federpesca. Dopo la firma del Gac è stato nominato il Consiglio di amministrazione dello stesso, composto dal Presidente Enrico Luciani -vicesindaco di Civitavecchia-,  dal vicepresidente Roberto Arciprete – Agci Agrital- e da tre consiglieri, tra i quali spicca il montaltese  Quinto Mazzoni della Cooperativa Piccola Pesca Harmine. “La firma di oggi –commenta il Primo Cittadino Caci- rappresenta un grande passo in avanti: con il Gac  lavoreremo per dare uno slancio al settore della pesca. L’obiettivo sarà quello di tutelare gli operatori del settore salvaguardando allo stesso tempo le risorse ambientali e culturali, così da migliorare la capacità attrattiva, fondamentale per l’economia del nostro paese”. (a.r.)

ULTIME NEWS