Pubblicato il

"Ferrovie ceda quei due ettari al Comune"

CIVITAVECCHIA – Incontro tra Comune e Gruppo Ferrovie dello Stato. Obiettivo: fornire risposta alle numerose problematiche che interessano il territorio. Motivo per cui il sindaco Tidei ha proposto ad Fs che il Comune riceva «a titolo definitivo le aree di circa 2 ettari (ora solo nelle disponibilità del Comune) su cui svilupperà un edificio di circa 20 mila metri cubi destinato a servizi e residenze, oltre al parcheggio multipiano in parte finanziato dalla Provincia». E ancora: la costituzione di una commissione congiunta Regione-Comune – Ferrovie per «rendere operativo l’accordo Piano di Assetto» che prevede «la ridefinizione di un’area di circa 10 ettari su cui svilupperà, oltre alla volumetria comunale, quella di pertinenza delle Ferrovie che verrà ceduta a privati. Il ricavato della cessione sarà impiegato dalle Ferrovie per la realizzazione della Nuove Stazione ferroviaria che conterà anche la stazione pullman della città». Proposta anche la realizzazione «della strada di collegamento veloce via Garibaldi-Ponte delle 4 Porte e della strada urbana di collegamento tra via Vanvitelli e viale Guido Baccelli».
Da non dimenticare ovviamente la spinosa questione del pendolarismo per il quale il Sindaco ha chiesto comune impegno «per il miglioramento del servizio ferroviario con Roma rivolto a pendolari e crocieristi». 

ULTIME NEWS