Pubblicato il

Burò, spazio ai giovani: Lorenzo Sabbatini è il nuovo presidente

Il 22enne raccoglie il testimone dell’uscente Luigi Artebani

Il 22enne raccoglie il testimone dell’uscente Luigi Artebani

ALLUMIERE – I contradaioli del Burò puntano sui giovani. Nell’assemblea di venerdì sera all’unanimità è stato eletto il nuovo presidente, il 22enne Lorenzo Sabbatini, che è il più giovane presidente delle Contrade di Allumiere. Sabbatini, che raccoglie il testimone dal presidente uscente Luigi Artebani, è un ragazzo attivo che da sempre opera nel Burò.  Dalle stalle dove ha cominciato a lavorare all’età di 13 anni fino a pochi mesi è passato alle stelle visto che ora guida la Contrada. Questo giovane è piaciuto a tutti segno evidente che è un ‘‘trade union’’ fra la vecchia guardia e il grande gruppo di giovani. «E’ da tempo che pensavamo a un rinnovamento e a dare più spazio ai giovani. Parte questa nuova era – ha spiegato Sabbatini – non c’è stata nessuna spaccatura, anzi, andremo a cercare quei contradaioli che per un motivo o per l’altro si sono allontanati. Credo nelle idee di noi giovani ma credo anche che non possiamo far nulla senza l’aiuto dei più grandi che sono la forza della Contrada. Confermati i team addetti alle cucine e al corteo storico perché squadra vincente non si cambia». Nei prossimi giorni il Burò procederà al rinnovamento del direttivo. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS