Pubblicato il

Da pulitori a portabagagli: giallo sulla nave "Nordam"

Circa 40 lavoratori sorpresi lunedì da un portuale mentre stavano compiendo attività per le quali non erano autorizzati a bordo di una unità da crociere. Intervento di Autorità Portuale e Capitaneria di Porto

Circa 40 lavoratori sorpresi lunedì da un portuale mentre stavano compiendo attività per le quali non erano autorizzati a bordo di una unità da crociere. Intervento di Autorità Portuale e Capitaneria di Porto

CIVITAVECCHIA – Momenti di tensione, lunedì pomeriggio in porto, sulla nave da crociera “Nordam” della compagnia Holland America Line. Seconda una prima ricostruzione dei fatti, una quarantina di lavoratori di un’azienda locale, sono stati sorpresi mentre stavano movimentando dei bagagli a bordo, operazione consentita a terra soltanto ai lavoratori portuali e che sulle navi viene poi di solito svolta direttamente dal personale imbarcato. A lanciare l’allarme sarebbe stato proprio un dipendente della Compagnia Portuale, che ha richiesto l’intervento dell’Autorità Portuale e della Capitaneria di Porto. I presunti ‘‘irregolari’’ sarebbero entrati nell’area riservata del terminal crociere di Rct dichiarando di essere stati chiamati dall’agente marittimo della nave per eseguire operazioni di pulizia a bordo. E fin lì la situazione avrebbe anche potuto non destare perplessità dal punto di vista normativo. La movimentazione dei bagagli è l’elemento che però dovrà essere chiarito, insieme alla regolarità o meno della posizione dei lavoratori, rispetto alla ditta che li ha chiamati.

ULTIME NEWS