Pubblicato il

Scoperti 8 mila litri di falso extra vergine d'oliva

Nuovo intervento dell'ufficio dogane in porto

Nuovo intervento dell'ufficio dogane in porto

CIVITAVECCHIA – Scoperta, dagli uomini dell’ufficio dogane di Civitavecchia, una nuova frode di falso olio extra vergine destinato all’estero. Si tratta di un’esportazione di 568 cartoni di olio di oliva confezionato in 5.220 bottiglie per un totale di 8.402 litri che nell’etichetta riportavano “Extra Virgin Olive Oil” per un valore complessivo di circa 17 mila euro. Destinazione del falso prodotto El Salvador.
La truffa è stata sventata dalle analisi effettuate sul prodotto dal laboratorio chimico delle dogane che hanno accertato che si trattava solo di olio di oliva vergine. Motivo per cui il rappresentante legale della società esportatrice è stato denunciato all’autorità giudiziaria per tentata frode nell’esercizio del commercio e falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.

ULTIME NEWS