Pubblicato il

Gazzella è il nuovo amministratore unico della Multiservizi

CERVETERI. LO ANNUNCIA IL SINDACO ALESSIO PASCUCCI CHE IERI HA FORMALIZZATO LA NOMINA «Rivaluteremo il ruolo di pubblico servizio della municipalizzata»

CERVETERI. LO ANNUNCIA IL SINDACO ALESSIO PASCUCCI CHE IERI HA FORMALIZZATO LA NOMINA «Rivaluteremo il ruolo di pubblico servizio della municipalizzata»

CERVETERI – Alessandro Gazzella è il nuovo amministratore unico della Multiservizi Caerite Spa. Ad annunciarlo è il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci che ha formalizzato l’accettazione della nomina alla guida dell’azienda municipalizzata dell’ex consigliere comunale Alessandro Gazzella. Entra in consiglio, nelle fila del gruppo Governo Civico, Roberta Rognoni, che ricopre anche l’incarico di Delegata ai Diritti degli Animali. «Un’azienda municipale è una risorsa importante per un Comune – ha detto il sindaco Pascucci – e questa deve essere gestita in modo virtuoso. All’ultima verifica di Bilancio, la Multiservizi Caerite ha dimostrato un disavanzo di circa 400mila euro e questo è dovuto principalmente al fatto che il nostro territorio è estremamente complesso e non facile da gestire. Dobbiamo immediatamente fare un’approfondita ricognizione in merito. Fatto questo, potremo studiare, di concerto con il nuovo amministratore, come rilanciare e rendere la nostra municipalizzata non solo un esempio di azienda virtuosa, ma anche e soprattutto un valore aggiunto per i servizi che la pubblica amministrazione garantisce ai cittadini» «Auguro ad Alessandro un ottimo e proficuo lavoro. Sono convinto che la competenza e la correttezza che lo contraddistinguono saranno un punto di forza per l’azienda. Faccio i miei più sinceri auguri anche alla nuova Consigliera Roberta Rognoni, una persona che si è saputa distinguere per la tenacia e la passione con cui ha affrontato una lunga esperienza di attivismo nella difesa dell’ambiente». «Ringrazio il Sindaco Alessio Pascucci, il mio gruppo politico (Governo Civico) e la maggioranza tutta per la fiducia accordatami – ha dichiarato Alessandro Gazzella – sono motivato e pronto ad affrontare immediatamente il nuovo impegno. Entrerò in Multiservizi in punta di piedi, ma ho intenzione di lavorare sodo per produrre subito un cambiamento concreto. Oggi le entrate della Multiservizi sono garantite esclusivamente dalle farmacie comunali. È mia intenzione individuare altre forme di entrata. La prima cosa da fare però è analizzare i costi e i contratti in essere, cercando le eventuali inefficienze e ottimizzando le risorse economiche. Rilanceremo il ruolo di pubblico servizio della Multiservizi, perché si occupa di servizi essenziali per la vita quotidiana di ogni cittadino, come il verde pubblico e la pubblica illuminazione». «Se vogliamo una città con servizi migliori – ha concluso Gazzella – dobbiamo puntare a far crescere il ruolo della nostra azienda municipalizzata. Ci tengo a ringraziare ll Presidente uscente Dott. Massimo Graziosi per il lavoro fino ad oggi svolto».
Nello scorso consiglio comunale sono state approvate le linee per i compensi delle società municipalizzate. L’atto ha recepito le normative nazionali che prevedono che l’amministratore unico possa ricevere fino all’80% del compenso del Sindaco. L’amministrazione comunale ha però fissato il compenso al 50% dell’indennità del Sindaco (pari cioè all’indennità che percepiscono gli assessori comunali, vale a dire circa 1.000 euro netti per 12 mensilità annue), con una riduzione del 10% rispetto a quanto percepiva il passato amministratore. «In un momento di spending review e di continui tagli, dobbiamo dare dei segnali importanti e in questo devo dire che i nostri amministratori stanno dando un esempio virtuoso».
Alessandro Gazzella è nato a Bracciano nel 1986. Si è laureato nel 2010 in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi Roma Tre. Eletto due volte consigliere comunale a Cerveteri, nel 2008, in cui è stato nominato il capogruppo consigliare più giovane della storia di Cerveteri e nel 2012.

ULTIME NEWS