Pubblicato il

Humanitas, una raccolta alimentare per aiutare chi soffre

LADISPOLI –  “Ladispoli vuole essere vicina alle persone che vivono in una situazione di estremo disagio”. Con queste parole la delegata del sindaco Paliotta alle iniziative umanitarie, Ida Rossi, ha annunciato che sabato 20 ottobre dalle ore 9 alle 18 presso il supermercato Carrefour si terrà una raccolta alimentare organizzata da Humanitas, il progetto fortemente voluto dal Comune di Ladispoli, del quale fanno parte anche l’associazione Bersaglieri, l’associazione N.O.V.I. e la cooperativa sociale San Francesco di Roma. “Humanitas, a cui partecipano attivamente trenta volontari, ha come obiettivo – ha proseguito Rossi – l’assistenza alla persona e la raccolta e distribuzione di viveri a famiglie indigenti. Purtroppo anche nella nostra città le persone che vivono in estrema povertà sono tantissime e in continuo aumento. Una situazione che abbiamo toccato con mano nel mese di agosto quando abbiamo realizzato la prima raccolta alimentare che si è conclusa con la consegna di trenta pacchi di generi di primo consumo ad altrettante famiglie. Anche gli alimenti che verranno raccolti sabato prossimo saranno consegnati, nel giro di pochissimi giorni, personalmente alle famiglie bisognose che ci saranno segnalate dai Servizi sociali. Il tutto ovviamente con la massima discrezione e riservatezza. Per il momento chiediamo ai cittadini di donare alimenti di prima necessità e non deperibili come pasta e scatolame ma nei nostri progetti futuri ci sono anche la raccolta del fresco, del pane e il recupero dalla ristorazione organizzata di tutti quei cibi cucinati non serviti”. “Nel nostro lavoro – ha detto il presidente dell’associazione N.O.V.I., Alberto D’Innocenzi – ci stiamo avvalendo della grande esperienza delle cooperativa San Francesco di Roma che ormai da anni gestisce il banco alimentare e opera con le persone in grande disagio sociale. Un ringraziamento a tutti quelli che stanno contribuendo a realizzare questa iniziativa ed ai cittadini che vorranno contribuire a regalare un sollievo a chi soffre”.

 

ULTIME NEWS