Pubblicato il

Marino: "L'emergenza alluminio l'ha creata questa amministrazione"

CIVITAVECCHIA – “E’ stata questa Giunta a creare l’emergenza alluminio nell’acqua ed oggi, a distanza di un mese dall’emissione dell’ordinanza di non potabilità, non sa cosa fare”. Critiche arrivano dall’esponente del Pdl Pasquale Marino il quale sottolinea come il Pincio, per eliminare i fanghi dal bacino di accumulo, ha utilizzato il policloruro di alluminio che, persistendo nell’acqua, l’ha resa non utilizzabile neanche dopo bollitura “peggiorando quindi la situazione – ha aggiunto –  con la conseguenza che si sono arrecati enormi disagi alla popolazione. A questo punto, continua Marino, vorrei sapere, come cittadino, dall’Amministrazione chi ha consigliato questo intervento, e magari anche in quale altre città viene praticata questa soluzione, a me sembra che si sia trattato di una leggerezza enorme che sta avendo effetti gravissimi”. Tanto che Marino consigli anche all’assessore Mirko Mecozzi, che sta gestendo l’emergenza, di rimettere la delega. E sulla discordanza tra i dati dei prelievi del Comune e quelli della Asl, Marino ricorda al Sindaco che, per legge, sono Arpa ed Asl gli organi preposti a determinati controlli ed autorizzazioni, “quindi – ha aggiunto – solo le analisi di questi anni fanno testo”.

 

ULTIME NEWS