Pubblicato il

Migliora la raccolta differenziata a Cerenova e Borgo San Martino

CERVETERI. Il sindaco Pascucci: "Risultato della collaborazione con i nostri cittadini" L’assessore Mundula: "Ridurre i rifiuti per combattere le discariche"  

CERVETERI. Il sindaco Pascucci: "Risultato della collaborazione con i nostri cittadini" L’assessore Mundula: "Ridurre i rifiuti per combattere le discariche"  

CERVETERI – Migliora la raccolta differenziata a Cerenova e Borgo San Martino. Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri annuncia infatti l’arrivo di nuovi cassonetti di prossimità per la raccolta differenziata nelle due località e lancia un invito alla popolazione: “Abbiamo risposto alle segnalazioni dei cittadini di Cerenova e di Borgo San Martino, ora in queste frazioni sarà più facile fare la raccolta differenziata. La sfida è ridurre la quantità dei rifiuti che finiscono in discarica come primo passo verso una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti ed un passo che ci allontana dall’incubo delle discariche che continua a gravare sul nostro territorio. Collaboriamo per avere una città più pulita e un ambiente più sano e abituiamoci a fare bene la raccolta differenziata perché questo è il futuro verso il quale stiamo andando”. “Un ulteriore passo avanti è stato fatto – aggiunge  Andrea Mundula, assessore alla Tutela del Territorio del Comune di Cerveteri – anche grazie alla disponibilità dell’azienda Tekneko che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani nel nostro Comune. Secondo gli accordi con l’azienda, infatti, è stata compiuta una ricognizione sul territorio e sono stati posizionati 8 nuovi punti per la raccolta differenziata di prossimità in zona Borgo San Martino (via dei Casaletti, Fontanile della Regina, via del Cecio, Via di Ceri prossimità delle scuole) e 11 nuovi punti a Cerenova (Via Benedetto Marini, Ariccia, Preneste, Torre Flavia, Caere Vetus, Cales, P.le Zambra, Faleri, Veio Adria). Ogni punto di raccolta prevede 3 campane o 3 cassonetti per la raccolta di carta e cartone (di colore bianco), plastica (giallo) e vetro/alluminio (blu). Tutti i contenitori vengono sanificati una volta al mese, e più spesso l’estate, affinché sia ridotta la presenza dei cattivi odori. Anche in questo però è importante che i cittadini facciano la propria parte differenziando i materiali con cura e rimuovendo i residui organici”. Il nuovo rapporto di collaborazione che si sta istaurando con la cittadinanza sta avendo un esito positivo sul decoro urbano e sulle principali situazione di degrado e pericolo. “Riceviamo ogni giorno decine di segnalazioni da parte della cittadinanza che è quanto mai attiva. Ci parlano di situazioni di degrado, dovute di frequente anche all’inciviltà di tanti privati che non si comportano in modo responsabile nei confronti della propria città. Attraverso la Multiservizi e le altre ditte appaltatrici dei servizi comunali, come la Tekneko, abbiamo moltiplicato gli interventi sul territorio. Ma le emergenze sono sempre in numero maggiore alle reali possibilità ad intervenire in maniera tempestiva. Molto è stato fatto ma moltissimo resta ancora da fare”. (a.r.)
 

ULTIME NEWS