Pubblicato il

Inaugurata la Juventus Leocon Academy di S.Gordiano

GIOVANISSIMI

GIOVANISSIMI

di LUCA GROSSI

Geande festa domenica scorsa per la presentazione ufficiale della Juventus Leocon Academy.
Il presidente Ambrosi si è dimostrato orgoglioso del lavoro effettuato «nonostante l’enorme ritardo con il quale siamo partiti con le iscrizioni».
Tantissimi gli iscritti per questa società che si sta affermando sul territorio. «Il merito di questo successo va in grande parte al nostro responsabile della scuola calcio Mario Lorenzani – ha spiegato il presidente – è stato davvero unico nel gestire la nostra partenza come Academy». Il portiere della Ternana ci tiene a precisare quali sono i punti fermi della sua società: «Intendiamo fornire il massimo dell’assistenza non solo ai ragazzi, ma anche ai loro genitori che devono sapere di poter lasciare i propri bambini come se fossero in un parco divertimento vigilato». Ambrosi ci tiene a precisare quanto già affermato dai suoi dirigenti nelle settimane passate: «Noi ci teniamo ad istruire i nostri ragazzi sottolineando l’importanza dell’onestà, del sacrificio, del rispetto e soprattutto del decoro fuori e dentro il campo». Alla manfiestazione hanno partecipato anche rappresentanti della Juventus che si sono complimentati con Ambrosi ed il suo staff.
GIOVANISSIMI
Seconda giornata di campionato per la prima squadra Giovanissimi Provinciali ‘98-’99 dell’ASD Leocon del patron Ambrosi e seconda sconfitta.
A Pian Due Torri infatti il Leocon perde 4-1, con il solo gol realizzato da Gabriele Roccazzella.
Il mister Carlo Papini ed i suoi collaboratori Tiziano Tedesco e Paolo Aurocchio schieravano una formazione composta da Panarella tra i pali per poi difendere con Nunnari, Carroni e Roccazzella. A centrocampo spazio a Ordura, Romitelli, Palma, Mancini e Donati per poi lasciare spazio in attacco a Brancaccio e Prosperi. Subentrati poi Incalcaterra, Santaniello, Ciocci e L. Ciocci. La partita nel primo tempo era equilibrata, Carroni non sfruttava al meglio un contropiede per andare in vantaggio per poi prendere l’1-0 andando negli  spogliatoi sotto di un gol. Nel secondo tempo invece il Leocon era più volenteroso e, con un Panarella tra i pali in forma smagliante, respingeva tutto il possibile pur incassando 2 gol su disattenzioni difensive.
Sul 3-0 un calcio d’ angolo sfruttato bene dal capitano Roccazzella non bastava in quanto il Leocon si sbilanciava in avanti prendendo il quarto gol su contropiede. «Vedo già piccoli miglioramenti – ha spiegato il tecnico Papini – l’impegno da parte di tutti c’è ed anche da parte dei piccoli 2000 ma la strada è ancora lunga». 

ULTIME NEWS