Pubblicato il

La Regione rivuole oltre 2 milioni e mezzo di euro

La Regione rivuole oltre 2 milioni e mezzo di euro

CIVITAVECCHIA – Anche la Regione Lazio bussa alla porta del Comune ed è pronta a chiedere la restituzione di circa 2.700.000 euro che la PIsana mise a disposizione di Palazzo del Pincio nel 2003, per l’emergenza abitativa. «Ogni giorno abbiamo richieste del genere – ha spiegato Tidei – siamo in una situazione economico finanziaria davvero difficile: Hcs, il bilancio del Comune, ieri la richiesta della Mad, la società che gestisce la discarica che vuole oltre 4 milioni di euro. Oggi la Regione Lazio, che chiede di riavere indietro gli oltre 2 milioni e mezzo di euro, afferma che il Comune non ha ottemperato alla realizzazione di nuove abitazioni per l’emergenza abitativa. E quindi quei fondi non avrebbero ragion d’essere». Ma il Comune si è già rimboccato le maniche per non perdere questo finanziamento. «Siamo pronti ad inviare alla Regione Lazio – ha aggiunto Tidei – una nota nella quale confermiamo di aver emanato un avviso pubblico per l’acquisto di alloggi da destinare proprio all’emergenza abitativa»: Come aveva anticipato qualche mese fa il dleegato alla Casa Raffaele cacciapuoti si tratta di 24 appartamenti per i quali saranno utilizzati proprio i fondi della Regione che rischiavano di andare in perenzione. 

ULTIME NEWS