Pubblicato il

Commercianti cinesi aggrediti e picchiati

Commercianti cinesi aggrediti e picchiati

È accaduto nel pomeriggio di giovedì a viale Baccelli. Botte alla proprietaria del negozio e a suo marito dopo un battibecco con una signora italiana che voleva acquistare una maschera di Halloween. Un uomo si è intromesso nella discussione malmenando i titolari dell’esercizio

CIVITAVECCHIA – Un episodio raccapricciante, che ha visto protagonista una coppia di cinesi che gestisce un negozio di articoli vari in viale Baccelli e che nel pomeriggio di giovedì ha richiesto l’intervento della Polizia.
Tutto è successo in pochi minuti, dopo che una donna civitavecchiese è entrata nel negozio per acquistare una maschera di halloween. La maschera senza il costume, poiché probabilmente la signora solo di quella aveva bisogno.
La titolare del negozio, di nazionalità cinese, secondo quanto si è appreso si sarebbe rifiutata di vendere la maschera senza l’intero costume, ingaggiando un battibecco con la cliente che alla fine si è allontanata. Poco dopo al negozio si è presentato un uomo che ha preso le parti della signora, finendo per litigare con la cinese e con suo marito. La discussione è subito degenerata e l’italiano avrebbe addirittura scagliato il registratore di cassa contro la titolare del negozio. Poi si è concentrato sull’uomo, aggredendolo e picchiandolo prima all’interno dell’esercizio, poi in strada dopo averlo rincorso. La coppia cinese è stata soccorsa all’ospedale San Paolo di Civitavecchia: venti giorni di prognosi per lui, sei per lei, che tra l’altro è incinta. Sul caso indagano gli agenti del commissariato che hanno subito individuato e denunciato l’aggressore.

ULTIME NEWS