Pubblicato il

Aggredisce gli agenti durante un controllo: algerino in manette

CIVITAVECCHIA – Resistenza, violenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. Di questo dovrà rispondere un algerino di 36 anni, H.B. le sue iniziali, che venerdì pomeriggio nel corso di un controllo si è scagliato con calci e pugni contro alcuni agenti della Polizia di frontiera. Gli agenti del vicequestore aggiunto Lorenza Ripamonti, intorno alle 17, nel corso delle verifiche effettuate sulla motonave di linea ‘‘Excelsior’’, hanno notato una Chevrolet Blazer con targa prova di origine tedesca scaduta da alcuni giorni e senza copertura assicurativa. L’uomo si è barricato in auto, tentando di fuggire. Quando i poliziotti lo hanno convinto a scendere dal mezzo, ha prima consegnato le chiavi dell’auto, poi all’improvviso ha tentato di strappare i verbali e di scappare nuovamente con le chiavi dell’auto. Quando è stato raggiunto, l’algerino ha ferito due agenti. Per questo motivo sono scattate le manette. 

ULTIME NEWS