Pubblicato il

Maltempo, disagi in porto

Maltempo, disagi in porto

Problemi per "Amsicora" proveniente da Cagliari e dirottata al Giglio prima di attraccare a Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Disagi al porto, nella giornata di ieri, per il maltempo che si è abbattuto sulla città. Una violenta mareggiata e il vento forte, fino a 45 nodi, hanno messo a dura prova il lavoro degli operatori nello scalo. La Clodia ha rotto gli ormeggi ed è stata trasferita ad altra banchina, la nave proveniente da Barcellona è stata costretta a posticipare di diverse ore l’attracco a causa del mare grosso, sono state smantellate le protezioni in zona antemurale, con i new jersey gettati alcuni a mare alcuni in banchina. 
Ma il problema maggiore si è verificato con l’Amsicora proveniente da Cagliari. Per le condizioni meteomarine avverse la nave, con a bordo circa 190 passeggeri, è stata dirottata nel pomeriggio di ieri al Giglio. Per il forte vento di maestrale ed onde alte anche 5 metri, infatti, nonostante i ripetuti tentativi, il pilota di turno non è riuscito a salire a bordo: così la nave ha proseguito verso l’Argentario in attesa del miglioramento delle condizioni. Capitaneria di Porto e piloti locali hanno quindi deciso di far salire il pilota a bordo, la cui presenza è obbligatoria, direttamente nella rada di Porto Santo Stefano. Alla fine i passeggeri, piuttosto provati, sono riusciti a sbarcare con oltre 10 ore di ritardo: la nave è arrivata in porto poco dopo le 21. 
 

ULTIME NEWS