Pubblicato il

Massima sinergia per il piano di protezione civile

CIVITAVECCHIA – Un canale di comunicazione unico in caso di emergenza, tavoli convocati per professionalità e funzioni di supporto,  la redazione di un nuovo piano di protezione civile per la città, da presentare entro pochi mesi in consiglio comunale. Di questo, e non solo, si è parlato nel pomeriggio nel corso di un’importante riunione dell’Unità di Crisi della Protezione Civile. «Siamo soddisfatti dell’esito dell’incontro – ha spiegato il responsabile Valentino Arillo – soprattutto per la presenza di tutte le forze dell’ordine, delle realtà del soccorso e della sicurezza, dei vertici dell’ospedale, di Autostrade. Il nostro obiettivo è quello di redigere un piano unico per l’emergenza, con Civitavecchia che, in quest’ottica, potrebbe diventare davvero un punto di riferimento ed esempio per le altre città».
Nel corso dell’incontro l’assessore Sergio Serpente ed il sindaco Pietro Tidei hanno garantito il supporto tecnico e logistico per l’Unità di Crisi. «Oggi bisogna sapersi organizzare, soprattutto in situazioni di emergenza – ha spiegato Serpente – siamo lieti di ospitare a Civitavecchia questa importante realtà e contiamo di consegnare al più presto la sede di Fiumaretta, già in corso di sistemazione». Intanto è stata annunciata l’attivazione, a giorni ormai, di un distaccamento della Polizia Provinciale in città. 

ULTIME NEWS