Pubblicato il

Musica etnica, tre premi per gli artisti migliori

CIVITAVECCHIA – Torna l’appuntamento con la Musica Etnica invernale, alla sua quinta edizione. L’appuntamento è per il 12 dicembre prossimo, a partire dalle 21, al teatro Traiano. Ancora una volta a promuovere l’iniziativa sarà “Il cantiere della Musica” di Mario Camilletti e Diego Spano, con la preziosa collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Ma questa edizione sarà caratterizzata da un’importante novità. La consegna di tre premi, da parte del pubblico che ha seguito con entusiasmo l’intera rassegna, per lo spettacolo più coinvolgente, per l’artista che ha fatto conoscere maggiormente culture straniere in Italia, attraverso importanti contaminazioni, e per il gruppo o artista emergente. «Dei 47 protagonisti che si sono avvicendati negli anni – ha spiegato Camilletti – siamo arrivati ad una quindicina, escludendo i big e puntando solo sugli italiani. Si tratta, a sentire gli artisti, del primo premio di questo genere in Italia». Il pubblico potrà scegliere, da domani e fino al 25 novembre, inviando una mail attraverso il sito internet www.ilcantieredellamusica.org dove sono pubblicati i nomi degli artisti. Si tratta di Riccardo Tesi, Nando Citarella, Alfio Antico, Aquaragia Drom,  il duo Malastrana, Ruggero Artale, Raffaello Simeoni, Klezroym,  Tupa Ruja, Mimmo Epifani, Spakkaneapolis, Gabriella Ajello, Milagro Acustico e Flamenco Tango Neapolis. Il 12 dicembre la premiazione, anticipata dal concerto dei Polychromie, già apprezzati questa estate nel corso dei concerti aperitivo a San Giovanni di Dio. «La rassegna è cresciuta in questi anni – ha spiegato il presidente della Fondazione Cariciv Vincenzo Cacciaglia – ma l’obiettivo è quello di farla diventare un vero e proprio festival a livello nazionale, con la sinergia di diverse realtà, in primis del Comune». “La Fondazione Cariciv – ha poi aggiunto il consigliere Claudio Arcadi – è da sempre vicina alla musica, sponsorizzandola a 360 gradi. E la rassegna di Musica Etnica è un fiore all’occhiello per la città”.

ULTIME NEWS