Pubblicato il

Perello: "Un'azione di ritorsione contro Nunzi"

CIVITAVECCHIA – Quel licenziamento fu una «vera e propria azione di ritorsione contro l’ingegner Nunzi». A prendere la parola sul caso finito a lieto fine dell’attuale consigliere Mauro Nunzi (licenziato ingiustamente dall’Ater) è il consigliere Daniele Perello: «La sentenza del tribunale se è vero che rende giustizia a un uomo che ha sempre messo a disposizione della collettività le proprie capacità, non ripaga di certo Nunzi del discredito che nel 2006 è stato gettato sulla sua persona». E Perello si augura che ora «Di Ludovico e i membri del vacchio Cda, e il direttore generale del 2006, siano chiamati dalla Corte dei Conti a risarcire le somme che l’Ater dovrà corrispondere all’interessato».

ULTIME NEWS