Pubblicato il

Perello e Gatti: «Basta con la politica a spot»

CIVITAVECCHIA – «La politica a spot da campagne elettorali è terminata e Tidei si sta meritando il nome di ‘‘Pinocchio’’». A bacchettare il primo cittadino sono il consigliere d’opposizione Daniele Perello e l’esponente della Rete dei cittadini Alessio Gatti, che prendono spunto dalla situazione dei tirocinanti della giustizia. Da un lato questi ultimi che chiedono ancora ad oggi garanzie e risposte certe sul loro futuro al sindaco Tidei, dopo le promesse d’aiuto dei giorni scorsi, e dall’altro le dichiarazioni del primo cittadino sui dipendenti di Hcs che dovrebbero finire in cassintegrazione e che potrebbero essere impiegati proprio al Palazzo di Giustizia. Dichiarazioni discordanti, quelle di Tidei, che secondo Perello e Gatti «rischiano di scaldare animi e scatenare una ‘‘guerra tra persone in difficoltà’’». E suggeriscono la soluzione: «Portare su un tavolo idee concrete e coinvolgere le forze economiche e imprenditoriali di questa città. Quello che chiediamo – concludono Perello e Gatti – sono solo garanzie e cercare di capire quali saranno le decisioni di questa amministrazione. Decisioni mai divulgate alla città, ignara anche delle linee guida di indirizzo».

ULTIME NEWS