Pubblicato il

Hcs, sindacati e lavoratori al lavoro

CIVITAVECCHIA – Sono ufficialmente operativi da questa mattina i due liquidatori di Hcs Enrico Moscati e Mauro Iovino: le firme, infatti, sono state consegnate in mattinata alla Camera di Commercio, con il mandato dell’ex amministratore unico Rina Romagnoli scaduto martedì scorso. Da oggi quindi i due tecnici sono al lavoro per tentare di salvare la società dal fallimento totale. Così come sono al lavoro anche i sindacati. Martedì pomeriggio, infatti, si è svolta una riunione al Pincio sul futuro della holding. Cgil, Cisl e Uil   hanno chiesto delucidazioni e precisazioni relative alla documentazione che è stata fornita loro nei giorni passati e che attesta lo stato di forte disavanzo delle partecipate del Comune. «Delucidazioni propedeutiche – hanno spiegato – rispetto alla possibilità di costruire una proposta capace di ripianare i conti, ridurre i costi del lavoro, senza un ampio ricorso alla cassa integrazione. Proposta che, prima di portare al tavolo della trattativa, sottoporremo alla discussione e all’approvazione dei lavoratori, attraverso specifiche assemblee». Prossimo incontro con il Comune lunedì. 

ULTIME NEWS