Pubblicato il

Tidei: «Tvs, sul IV gruppo non si torna indietro»

Il Sindaco ribadisce la strada della dismissione dell’impianto fermo da 18 mesi. Per Tirreno Power la mancata attivazione è alla base degli attuali problemi occupazionali

Il Sindaco ribadisce la strada della dismissione dell’impianto fermo da 18 mesi. Per Tirreno Power la mancata attivazione è alla base degli attuali problemi occupazionali

CIVITAVECCHIA – «Il IV gruppo va dismesso: non si torna indietro su questa decisione». Ne è convinto il sindaco Pietro Tidei in merito all’allarme di crisi occupazionale che potrebbe investire anche i lavoratori della centrale di Torrevaldaliga Sud. Tirreno Power, nell’affrontare con i sindacati il discorso sulla situazione attuale ed il futuro dell’impianto, ha indicato come causa principale il fermo, ormai da 18 mesi, proprio del IV gruppo. Se fino a ieri l’azienda avrebbe cercato di impiegare i lavoratori impegnati in quella struttura in altre attività, questo ora non sarebbe più possibile. E Tidei allude ad un ‘‘ricatto occupazionale’’ non accettabile; una situazione che sembra ripercorrere la strada dei rapporti tra Pincio ed Enel di qualche mese fa. «Non solo il IV gruppo, le centrali andrebbero dismesse tutte – ha aggiunto – non aumentate di potenza. Se Tirreno Power vuole venire a parlare con noi per tentare di trovare una soluzione al problema occupazionale, l’aspettiamo». Intanto il primo cittadino ha ribadito l’intenzione di chiudere una convenzione proprio con la società. «Ne ho già parlato con l’amministratore delegato Giovanni Gosio e sono sicuro di riuscire a raggiungere un accordo che in passato nessuno ha mai raggiunto».

ULTIME NEWS