Pubblicato il

Sicurezza stradale: nuovi cantieri a Tarquinia

Al via i lavori per il parcheggio della stazione ferroviaria. Ottenuti i fondi regionali per la nuova area di sosta degli autobus all’Iis

Al via i lavori per il parcheggio della stazione ferroviaria. Ottenuti i fondi regionali per la nuova area di sosta degli autobus all’Iis

TARQUINIA – L’amministrazione comunale di Tarquinia continua ad impegnarsi per la sicurezza stradale. Entro la fine di novembre partiranno i lavori per riqualificare e ampliare il parcheggio della stazione ferroviaria, mentre in questi giorni è stato ottenuto un finanziamento regionale di 152mila euro per realizzare all’Iis “Vincenzo Cardarelli” una nuova e più adeguata area di sosta per gli autobus. «Sono due risultati molto importanti – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Anselmo Ranucci – La stazione ferroviaria rappresenta un punto nodale per i collegamenti e richiede un’area sosta più ampia e più sicura, adeguata alle esigenze dei pendolari e dei turisti. Cercheremo di ridurre al minimo i disagi che saranno causati dal cantiere. Per il nuovo parcheggio degli autobus all’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli”, abbiamo fatto un notevole passo in avanti. Procederemo ora in tempi rapidi ad indire la gara d’appalto». Alla stazione ferroviaria è prevista la creazione di nuove fermate con pensiline coperte, il potenziamento dell’illuminazione pubblica, l’installazione di un sistema di video-sorveglianza per prevenire atti vandalici e il ripristino della rete fognaria per favorire il deflusso delle acque piovane. Per regolare la viabilità, saranno riposizionati i posteggi e sarà migliorata la segnaletica orizzontale e verticale. Non mancheranno marciapiedi, aree pedonali e zone verdi. All’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli” è prevista una superficie di circa 2 mila metri quadrati dotata di due pensiline coperte, marciapiedi, illuminazione pubblica. Il parcheggio, che sarà completamente separato dalla sede stradale dell’ex provinciale Porto Clementino, sarà realizzato a lato della corsia in direzione del centro abitato di Tarquinia e accanto all’edificio scolastico. «Il parcheggio consentirà di mettere definitivamente in sicurezza l’ingresso principale dell’istituto. – conclude l’assessore Ranucci – Gli studenti attenderanno i mezzi del servizio pubblico in uno spazio protetto dal traffico veicolare. Le attuali fermate poste ai lati della carreggiata, sebbene debitamente segnalate, creano code e una notevole limitazione della visibilità causata dalla presenza degli autobus fermi per far salire o scendere i ragazzi, con un evidente rischio per la loro incolumità».

ULTIME NEWS