Pubblicato il

Riunita l'unità di crisi per pianificare le emergenze future

CIVITAVECCHIA – Si è riunita questa mattina all’aula Calamatta del Comune di Civitavecchia l’unità di crisi per fare il punto sulla situazione maltempo di ieri e, soprattutto, per pianificare gli interventi futuri da mettere in campo in caso di emergenza. Il coordinatore Valentino Arillo ha ricordato la necessità di creare sempre maggiore sinergia tra i comuni del comprensorio per meglio fronteggiare qualsiasi evenienza. Al tavolo erano presenti tutte le forze dell’ordine e del soccorso cittadino, oltre alla Polizia Locale di Santa Marinella, Allumiere e Tolfa, impegnate per trovare una strategia comune da seguire. “Si formerà una sola sala operativa di riferimento” ha spiegato Arillo: sede operativa che, come già annunciato qualche settimana fa dal sindaco Tidei, dovrebbe trovare la sua collocazione nella struttura di Fiumaretta. “Tutte le forze dell’ordine – ha aggiunto il coordinatore – metteranno le proprie unità a disposizione del territorio; in caso di allerta meteo, ad esempio, sapremo per tempo le zone critiche, le aree dove intervenire, la situazione della viabilità nei quartieri e sulle grandi arterie. Un coordinamento unico, anche con la sicurezza portuale”. Nelle prossime settimane verranno organizzati dei tavoli di discussione per pianificare i programmi di intervento per ogni rischio prevedibile. “Stiamo procedendo – ha concluso Arillo – a grandi passi”.

 

ULTIME NEWS