Pubblicato il

Danni da maltempo, Pincio nel mirino

di MARTINA DE ANGELIS

CIVITAVECCHIA – Molti sono i disagi creati dall’ondata di maltempo che ha investito Civitavecchia specialmente nella giornata di domenica scorsa. Oltre i danni causati a strade, tensostrutture, locali sotterranei e ai primi piani di immobili, anche le piccole e medie imprese denunciano gravi danneggiamenti: «Invitiamo le aziende di Civitavecchia e del litorale – richiedono dalla Cna locale – a segnalarci gli eventuali danni agli immobili, alle attrezzature e/o alle scorte, per poter avanzare alle istituzioni locali la richiesta di interventi di sostegno». Il vicepresidente della Cna di Viterbo e Civitavecchia Alessio Gismondi, fa sapere: «Siamo vicini ai piccoli e medi imprenditori e forniamo la piena collaborazione al Comune». E proprio dall’Amministrazione, l’assessore ai Lavori Pubblici Mirko Mecozzi, rassicura che si sta operando a 360 gradi per porre rimedio alla situazione d’emergenza, in particolare per quanto riguarda le reti idriche, fognature, strutture scolastiche,  pulizia e normalizzazione del manto stradale. Molti infatti i cittadini che lamentano  di perdite idriche di ogni genere e strade indecorose, ma soprattutto di disagi che ci sono stati alle varie strutture pubbliche: «L’imperizia progettuale e una mancata manutenzione – denuncia un cittadino – hanno fatto sì che la città si ritrovasse in questa situazione di grande disagio». Il capogruppo del Pdl Dimitri Vitali,ha inoltre accusato l’Amministrazione per non aver diramato l’allerta meteo, trovando quindi la città impreparata di fronte alla calamità naturale.
 

ULTIME NEWS