Pubblicato il

Estenuante lavoro di monitoraggio per i volontari dell’Aeopc

Tre squadre e 15 volontari hanno operato fino a tarda notte

Tre squadre e 15 volontari hanno operato fino a tarda notte

TARQUINIA – Lungo il lavoro di monitoraggio del territorio da parte dei volontari dell’AEOPC Associazione Operatori Protezione Civile e Ambientale di Tarquinia per il passaggio del maltempo sul litorale. In questi giorni infatti sono stati impegnati in diverse attività su gran parte di Tarquinia, e una squadra su chiamata della Sala Operativa si è trasferita a Montalto di Castro dove la situazione continua a destare seri problemi. «Abbiamo impegnato a rotazione, tre squadre e quindici volontari – riferisce il Presidente della Protezione civile Alessandro Sacripanti – che hanno operato fino a tarda notte in diverse attività, tra cui il controllo di strade chiuse a causa di allagamenti, rimozione di alberi e rami, e abbiamo accompagnato alcune persone in difficoltà in zone sicure, e sono stati messi in sicurezza alcuni tombini che si erano divelti dalla sede originale». «Durante la notte – aggiunge Sacripanti – a seguito di una segnalazione, abbiamo dovuto chiamare a supporto i volontari della Prociv Viterbo che sono venuti ad aiutarci per liberare dall’acqua una famiglia a Tarquinia Lido». «Allo stesso modo – continua – una squadra su chiamata della Sala operativa regionale si è recata a Montalto di Castro per dare supporto alle altre squadre presenti. Continueremo a mantenere alto il livello di attenzione – conclude Alessandro Sacripanti – come richiesto dalla Protezione civile regionale, e per questo ringrazio i volontari dell’associazione che ancora una volta hanno dimostrato di sapersi mettere a disposizione della collettività».  Il presidente della Protezione Civile Sacripanti, invita la cittadinanza a chiamare per qualsiasi necessità ed emergenza il numero verde della sala operativa della Regione Lazio 803555.
 

ULTIME NEWS