Pubblicato il

Controlli a Fiumicino, tre arresti

FIUMICINO – Tre persone sono state arrestate dai carabinieri sul territorio di Fiumicino. Il primo, un 62enne, artigiano è stato arrestato poiché raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Civitavecchia, in quanto riconosciuto colpevole di reati contro la pubblica amministrazione e abusivismo edilizio. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato condotto nel carcere di Civitavecchia dove sconterà la pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione. Una pattuglia è poi intervenuta nel centro commerciale Parco Leonardo dove ha proceduto all’arresto di un 29enne romeno, nullafacente e senza fissa dimora. L’uomo, poco prima, era stato sorpreso in un noto ipermercato del centro mentre tentava di rubare alcuni capi di abbigliamento in esposizione. La sua condotta è stata osservata da due addetti alla sicurezza interna che, quando si sono avvicinati per ottenere la restituzione della merce rubata, sono stati aggrediti dall’uomo con calci e pugni. I carabinieri, intervenuti poco dopo a seguito di una segnalazione fatta al 112, sono riusciti a immobilizzare l’aggressore e a trarlo in arresto con l’accusa di rapina impropria. I due impiegati hanno riportato lievi contusioni e se la caveranno con qualche giorno di riposo e cure mediche mentre il ladro è stato condotto nel carcere di Civitavecchia dove sarà interrogato nelle prossime ore. A Maccarese, poi i carabinieri della stazione di Fregene hanno arrestato un 49enne romano, già conosciuto dalle Forze dell’ordine per i suoi trascorsi con la giustizia, poiché raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Civitavecchia per reati contro il patrimonio. Subito dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto nel carcere di Civitavecchia dove espierà la pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione.

ULTIME NEWS