Pubblicato il

Richiesto l’ampliamento dell’offerta formativa dell’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli”

L’amministrazione punta per l’anno scolastico 2013/2014 all’attivazione di tre nuovi corsi

L’amministrazione punta per l’anno scolastico 2013/2014 all’attivazione di tre nuovi corsi

TARQUINIA – L’amministrazione comunale di Tarquinia crede nell’importanza della scuola e punta per l’anno 2013/2014 ad ampliare l’offerta formativa dell’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli”, con la creazione di tre nuovi corsi di studio: il primo nel “settore dei servizi socio-sanitari” per l’istituto professionale; il secondo a indirizzo “agraria, agroalimentare e agroindustria” per l’istituto tecnico; il terzo “di scienze applicate” per il liceo scientifico. La richiesta è stata inviata agli assessorati provinciale e regionale alla Pubblica Istruzione. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Comune, nelle figure del sindaco Mauro Mazzola e dell’assessore alla Pubblica Istruzione Sandro Celli, e l’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli”, nella persona del dirigente Laura Piroli. «L’obiettivo è di dare più rispondenza tra i percorsi di studio presenti e il mondo locale del lavoro e di conseguenza rimodulare un’offerta formativa più corrispondente alle vocazioni culturali e produttive del nostro territorio. – dichiara l’assessore Celli – L’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli” costituisce una delle realtà scolastiche più importanti della provincia, dove studiano centinaia di giovani provenienti da molte cittadine del comprensorio. Con il sindaco Mazzola riteniamo quindi opportuno potenziare ulteriormente l’istituto». Il corso nel “settore dei servizi servizi-sociosanitari” garantisce sia sbocchi occupazionali immediati, sia di proseguire gli studi universitari negli ambiti che vanno da scienze dell’educazione a sociologia, da scienze infermieristiche a psicologia; il corso a indirizzo “agraria, agroalimentare e agroindustria” considera la forte vocazione agricola della zona che vede attive importanti cooperative e aziende, consorzi di bonifica e l’Università degli Studi della Tuscia; il corso di “scienze applicate” risponde al forte interesse che molti studenti mostrano verso questo ambito.

ULTIME NEWS