Pubblicato il

«Sanità, Fratturato non faccia politica con le iniziative della Asl RmF»

Intervento del dottor Renzo Barbazza medico dell’ospedale di Civitavecchia

Intervento del dottor Renzo Barbazza medico dell’ospedale di Civitavecchia

S. MARINELLA – Il dottor Renzo Barbazza stimatissimo medico dell’ospedale di Civitavecchia e fondatore del movimento civico ‘‘Pensiero Popolare’’ attacca l’assessore alla Sanità Eugenio Fratturato tacciandolo di sfruttare a scopi elettorali le iniziative che vengono dall’Azienda Sanitaria locale Rm F. «I progetti della Asl che vengono portati avanti nella nostra città – dice Barbazza – rientrano nelle competenze esclusive del distretto o del dipartimento territoriale della Asl Rmf, finanziate dagli enti provinciali o regionali, ma non rientrano certo in quelle del Comune, che non ha ruoli specifici diretti nell’organizzazione e nella gestione della Azienda sanitaria. La maturità  politica dei cittadini di S. Marinella e la conoscenza vera dei fatti che riguardano la propria città non possono consentire che Fratturato, animato dal desiderio di cercare consensi e di apparire in modo quasi ossessivo sulle pagine dei giornali locali, continui ad attribuirsi meriti che non gli appartengono e a cavalcare con opportunismo i problemi della nostra gente generando contrasti e malumori persino tra i suoi colleghi di maggioranza dai quali è stato più di una volta ripreso». Barbazza ricorda che Fratturato si è fatto portavoce anche dei lavoratori precari dell’ospedale S.Paolo. «Facendo finta di non sapere però – sottolinea il medico – che la responsabilità principale della chiusura di ospedali e posti letto e della mancanza di personale sanitario nella Regione Lazio è della giunta di centrodestra a cui lui appartiene e della governatrice Polverini che ha portato la sanità sull’orlo del baratro. Perchè non va a protestare a Roma o non critica l’operato dei suoi amici anziché preoccuparsi solo di apparire sul giornale e gettare fumo negli occhi utilizzando strumentalmente i problemi della sanità?» (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS