Pubblicato il

La voce recitante di Carlo Ettorre

TARQUINIA. Domenica alle 16,30 presso la sala consiliare del palazzo comunale ‘‘Cin’è musica concerto’’ Proiezione anche del film ‘‘Le voci bianche’’

TARQUINIA. Domenica alle 16,30 presso la sala consiliare del palazzo comunale ‘‘Cin’è musica concerto’’ Proiezione anche del film ‘‘Le voci bianche’’

TARQUINIA – Penultimo appuntamento con ‘‘Cin’è musica concerto’’, la rassegna organizzata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione Dino Alfieri, Pino Moroni e Piero Nussio. Domenica alle 16,30, nella sala consiliare del palazzo comunale di Tarquinia si svolgeranno il Concerto per voce recitante di Carlo Ettorre e la proiezione del film Le voci bianche. Attore professionista dal 1983, Ettorre reciterà i sonetti di Giuseppe Gioacchino Belli. «Sono vivaci momenti di vita del popolo romano dell’Ottocento. – afferma l’attore e regista – Belli è un autore che è stato rappresentato sempre teatralmente. Le sue opere sono macchiette di drammaturgia». Ettore ha avuto varie esperienze nello spettacolo, nel doppiaggio, nel cinema e nel teatro. Ha lavorato con Paolo Ferrari, Pamela Villoresi, Ivana Monti, Maria Rosaria Omaggio, Silvio Spaccesi e sul palcoscenico ha sempre diretto e interpretato commedie brillanti arrivando però anche al drammatico. Con la compagnia ‘‘Les Enfants Terribles’’, dal 2007 propone teatro nei luoghi pubblici quali parchi, siti archeologici e borghi antichi. Pellicola del 1964, Le voci bianche è una divertente farsa in costume settecentesco, di Pasquale Festa Campanile e Massimo Franciosa, giudicata spregiudicata per gli anni Sessanta e ben recitata dal dinamico Paolo Ferrari. È la storia di Meo, un popolano che, per sfruttare il momento di successo dei ‘musici’ o cantanti evirati nel campo dell’opera italiana, finge di farsi castrare. Avrà accesso alle case dei nobili ed agli appartamenti privati delle loro mogli, le dame dell’aristocrazia romana, finché s’innamorerà.

ULTIME NEWS