Pubblicato il

Natale sottotono anche a Civitavecchia

Natale sottotono anche a Civitavecchia

Tullio Nunzi sollecita una cabina di regia per rilanciare il commercio

CIVITAVECCHIA – Sarà un Natale sobrio anche per i civitavecchiesi. Sotto l’albero pochi regali, e soltato utili, considerato il momento di difficoltà nel quale versano le famiglie. Tanto che si prevede una contrazione dei consumi del 13%. Secondo l’ufficio studi di Confcommercio aumenta la percentuale di chi ritiene che il prossimo Natale sarà vissuto in modo dimesso: il 66,4% rispetto al 53% delll scorso anno. E così, proprio il rappresentante nazionale della Confcommercio Tullio Nunzi lancia l’ennesimo allarme, per tentare di salvare il terziario. “Con questi dati – ha infatti spiegato – avevo già proposto una cabina di regia nel mese di ottobre, che coinvolgesse tutti i soggetti protagonisti: associazioni di categoria, associazioni culturali, sponsor, banche, amministrazione comunale. Questo per evitare proposte non concertate che arrecherebbero danni gravissimi ad un’economia già al collasso”. Nunzi ha ricordato come gli acqusti di Natale rappresentino una boccata d’ossigeno per i commercianti; e proprio per questo andrebbe creato un programma serio di rilancio e di sostegno che, al momento, non sembra esserci.

ULTIME NEWS