Pubblicato il

Prosegue l’occupazione nelle scuole di Tarquinia

Tante attività per tutto il giorno. Spuntano nuovi manifesti

Tante attività per tutto il giorno. Spuntano nuovi manifesti

TARQUINIA – Secondo giorno di occupazione oggi per i ragazzi dell’Isis di Tarquinia  che da ieri hanno preso possesso delle due strutture situate lungo la provinciale Porto Clementino e al Lido. Dopo una notte trascorsa accampati all’interno della palestra, ieri è stata una giornata densa di attività per i numerosi studenti del liceo classico, scientifico e dell’istituto tecnico per ragioneria e geometri. Niente ozio, come annunciato, ma lezioni di informatica, proiezioni di film sull’occupazione, brain storming e altro ancora. L’istituto è stato per tutto il giorno sorvegliato anche dalla sempre attiva preside Laura Piroli che ha continuamente dialogato con i ragazzi. Confermata l’intenzione di proseguire la protesta fino a venerdì, nonostante l’invito della preside Piroli di preferire la formula dell’autogestione. Oggi gran lavoro anche per elaborare nuovi manifesti e striscioni oltre quelli già esposti ieri. Una occupazione quindi pacifica ma incisiva per dare un chiaro segnale di disagio nei confronti delle scelte del Governo. Accesso libero ai professori all’interno dell’istituto, come annunciato ieri, ma niente lezioni ordinarie. Alcuni hanno collaborato e dialogato con i ragazzi condividendone le motivazioni. Staffetta all’interno dell’aula magna per i ragazzi che hanno dormito all’interno della struttura scolastica. Sempre in prima linea i rappresentanti d’istituto, Rachele Contestabile per l’Iis e Pamela Rosati per il liceo scientifico che ha sede al Lido.

ULTIME NEWS