Pubblicato il

Seconda diffida a Comune e Consorzio di bonifica

ALLERTA ALLUVIONE. Il Comitato senza fango di Tarquinia torna all’attacco «Si eviti che l’ennesima ondata di fango ed acqua investa le abitazioni delle ‘‘case bianche’’

ALLERTA ALLUVIONE. Il Comitato senza fango di Tarquinia torna all’attacco «Si eviti che l’ennesima ondata di fango ed acqua investa le abitazioni delle ‘‘case bianche’’

TARQUINIA – E intanto non abbassano la guardia i comitati di Tarquinia per l’allerta maltempo. I legali del Comitato Marina Velka senza fango hanno inviato una seconda diffida a Comune di Tarquinia e Consorzio di Bonifica della Maremma etrusca affinché pongano «in essere con assoluta immediatezza ogni più opportuno accorgimento e rimedio indifferibile ed urgente al fine di evitare il ripetersi degli allagamenti di due settimane or sono». La prima diffida è stata inviata il 15 novembre scorso ed ha ottenuto risposta dal Consorzio di Bonifica che ha declinato ogni addebito e si è impegnato a proseguire nei lavori di sistemazione del Fosso dei giardini al Lido, specificando però che essi «giammai potrebbero determinare la completa eliminazione di qualsiasi rischio idraulico…». Sconfortati e seriamente preoccupati per l’allerta meteo, i cittadini alluvionati di Tarquinia sperano a questo punto che la loro seconda diffida formale sia di pungolo alle autorità affinché, almeno questa volta, si eviti che l’ennesima ondata di fango ed acqua investa le abitazioni della località case bianche di Tarquinia lido.

ULTIME NEWS