Pubblicato il

Treni, ritardi fino a 50 minuti

LADISPOLI. Stamattina corsa ai ripari per l’ennesima odissea dei pendolari costretti a vento e pioggia prima di arrivare sul posto di lavoro  A causare i disagi sulla linea Fr5 un guasto sulla linea Torre in Pietra. E oggi c’è pure lo sciopero 

LADISPOLI. Stamattina corsa ai ripari per l’ennesima odissea dei pendolari costretti a vento e pioggia prima di arrivare sul posto di lavoro  A causare i disagi sulla linea Fr5 un guasto sulla linea Torre in Pietra. E oggi c’è pure lo sciopero 

di SONIA BERTINO

LADISPOLI – Come se i disagi da maltempo non fossero sufficienti, ora ci si mettono anche quelli legati al trasporto ferroviario. Ritardi fino a 50 minuti e cancellazioni di treni hanno caratterizzato la mattina di oggi. E così i tanti viaggiatori diretti a Roma o Civitavecchia hanno affollato il sottopasso della stazione ferroviaria di Ladispoli (vento, pioggia e grandine non consentivano di sostare sulle banchine) in attesa di poter finalmente raggiungere il proprio posto di lavoro. A causare il disagio, come spiegato successivamente dall’ufficio stampa delle Ferrovie Italiane, un guasto alla linea a Torre in Pietra verificatosi alle 8,30 (ora di penta per i pendolari), che ha di fatto rallentato se non mandato letteralmente in tilt la circolazione ferroviaria in direzione Civitavecchia. E come un boomerang, gli effetti negativi sono stati sentiti anche dai viaggiatori che dovevano raggiungere la capitale. Un assaggio dei disagi che si potrebbero subire già dalle prime ore del mattino a causa dello sciopero nazionale proclamato dalle principali sigle sindacali e che coinvolgono anche per il personale delle Ferrovie. Braccia incrociate per 24 ore. Da stasera alle 21 a domani sera alle 21. Anche se da Trenitalia hanno comunque garantito i servizi minimi nelle ore di maggiore affluenza.

ULTIME NEWS