Pubblicato il

Altro weekend di successi per i team del Dlf

CALCIO GIOVANILE

CALCIO GIOVANILE

di GABRIELE TOSSIO

L’agonistica del DLF sta spiccando il volo: tre successi, un pari, una sola sconfitta (contro la Lazio tra l’altro), risultati meravigliosi, classifiche ricche di buonissimi propositi in prospettiva. Nella nostra carrellata settimanale, partiamo dal gruppo dei ‘96, vincitori sul Focene per 1 a 0 in virtù del gran tiro vincente scoccato da De Rossi nella fase inoltrata della ripresa. Successo che conferma il buon momento di salute dei verdi, a tal proposito appare soddisfatto il trainer di origini romane Marco Mazza che ci illustra la situazione attuale e le ambizioni della squadra: «Abbiamo disputato un buon match, la gara tutto sommato è stata spesso in equilibrio, noi abbiamo fatto qualcosa in più, i tre punti ci caricano in vista del duro impegno sul sintetico  del Somaini dove ci attenderà un avversario attrezzato come il Grifone Monteverde. Noi però siamo consapevoli delle nostre possibilità, curiamo ogni aspetto tattico e tecnico durante gli allenamenti, per questo siamo fiduciosi per domenica: andiamo a Roma per vincere con la prospettiva di migliorare l’attuale quarto posto». Pensieri leciti espressi da un tecnico esperto e navigato, con estrema sportività ed un pizzico di euforia, per un campionato che vede i suoi ragazzi, sempre più primi attori dello spettacolo.
Anche mister Colapietro con i ‘97 può togliersi più di una soddisfazione: il 3 a 0 sul Primavalle lancia i verdi al terzo posto, Pecorelli, Fattorini e Salzano sono i giustizieri dei romani in un confronto ampiamente dominato.
Grandi cose le sta facendo anche Rasko Petrovich, il gruppo dei ‘98 dopo il nefasto derby col Civitavecchia si è compattato in una maniera impressionante sfornando grandi prestazioni e ottenendo giustamente vittorie a raffica. L’ultima avversaria caduta sotto i colpi incessanti dei verdi si chiama Pescatori Ostia, 4 a 2 il finale in favore dei civitavecchiesi e primato ormai vicino, a soli 5 punti.
I ‘99 di Simone Onorati impattano a Roma sul campo della Petriana, 1 a 1 con rete in rimonta di Gallitano. Un buon pareggio su un campo difficile contro una squadra di tutto rispetto.
Bella esperienza invece per i 2000 di Supino: match nella capitale con la Lazio, in questi casi il punteggio (7 a 1 per i romani) non conta, rimane invece la grande esperienza di aver battagliato con onore (due traverse per i tirrenici) contro avversari scelti e selezionati per intraprendere un percorso sportivo prettamente professionistico.

ULTIME NEWS